La Cristalloterapia

E’ un metodo antichissimo e naturale, che usa le pietre ed i cristalli per guarire i disturbi della mente e del corpo, basandosi sui principi della medicina olistica, è una pratica di medicina alternativa che si prefiggerebbe di eliminare disfunzioni o malesseri, mediante la collocazione di cristalli di quarzo o di altri minerali in determinati punti del corpo; è un flusso che collega costantemente il nostro corpo con il mondo che lo circonda in uno scambio reciproco di azioni e reazioni.

Come sono utili i cristalli?

Le loro vibrazioni agiscono contemporaneamente sui corpi fisici che su quelli sottili (la nostra forza vitale), sciogliendo i blocchi energetici che si vengono a formare, riequilibrando il nostro stato psico-fisico.

Le vibrazioni energetiche delle gemme sono basse e agiscono prevalentemente sul corpo fisico, al contrario, i cristalli hanno una frequenza vibratoria forte che agisce sul corpo spirituale.

Ogni corpo fisico contiene energia per il solo fatto di essere composto, da atomi e molecole in movimento, emana tal energia sotto forma di calore, movimento, colore, l’aura è il “campo energetico” in cui siamo immersi e le auree sono flussi di energia.

Cos’è l’aura?

Per arrivare a spiegare come le pietre e i cristalli ci possono aiutare è necessario sintetizzare brevemente di quali e quanti livelli energetici fanno parte gli uomini. Questa premessa, per quanto sintetizzata, non si propone di sostituire manuali monotematici sui chakra e i corpi sottili.

L’aura umana è formata da sette corpi vibranti, di cui uno solo è visibile (corpo fisico) mentre tre sono eterei (corpo eterico, astrale, mentale) e 3 sono spirituali (corpo causale, superiore, essenza).

Questi vanno dalla materialità della salute fino allo spirito immortale e la coscienza collettiva universale. Questi corpi, o campi, si compenetrano tra loro e ognuno di essi ha una porta per l’afflusso di energia e di vita.

Queste porte, o chakra (“ruota” in indiano), sono come delle ruote di luce, degli imbuti che assorbono l’energia vitale (prana) per il proprio corpo energetico e la ridistribuiscono agli organi associati per uno scambio continuo di energie tra ghiandole e organi circostanti.

I cristalli sono una forma assunta da certi solidi naturali; perché nasca, un cristallo occorre uno o più minerali e dei fenomeni energetici quali: calore, pressione, fusione.

Questi agiscono sui primi facendo assumere loro forme geometriche perfette, straordinariamente regolari. Qualsiasi minerale presente sulla terra, e qualsiasi aggregato di minerale è stato ed è di continuo sottoposto a scariche di energia che da questo è assorbita.

Ogni cristallo, secondo i sostenitori di questa pratica, sarebbe dotato di una sorta di “campo energetico” proprio, e avrebbe la capacità di entrare in contatto con ogni forma vivente del regno animale.

Il cristallo opererebbe, nel corpo umano sui piani definiti come “fisico-emotivo-mentale” e spirituale, riportando “l’equilibrio e l’armonia”.

Nell’antichità, dal mondo classico al Medioevo, le proprietà e i presunti effetti dei minerali sono state oggetto di speculazione filosofica e alchemica. Alle pietre era attribuito un preciso influsso terapeutico, specifico per ciascuna patologia, come affermato ad esempio nella Naturalis hi storia di Plinio o dal trattato Sulle rocce di Teofrasto.

Condividi Post:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 All rights reserved​

BEAUTY MELY

Made with ❤ with Elementor​